Menu

Aeroporto del Mela, occasione di sviluppo per la città di Patti

  • Scritto da  Redazione
  • Pubblicato in ATTUALITA
  • Letto 1048 volte

I consiglieri Impalà e Gregorio Nardo invitano il sindaco Aquino a contattare il magnate indiano interessato alla costruzione dell'aeroporto.

L'aeroporto del Mela, di cui in questi ultimi mesi si è spesso sentito parlare a motivo della comparsa di un presunto magnate indiano disposto ad accollarsi tutti i costi per la realizzazione dell'importante opera, rappresenta per i consiglieri comunali Federico Impalà e Mariella Gregorio Nardo un'occasione di rilancio economico per la nostra città. Per questo motivo hanno inviato al sindaco Mauro Aquino una nota con la quale chiedono al primo cittadino di voler manifestare pubblicamente la propria posizione circa il costruendo aeroporto. I due consiglieri, inoltre, invitano Aquino a voler contattare il magnate indiano per instaurare un discorso serio di rilancio economico e turistico che possa riguardare anche la nostra Patti.

Di seguito il testo della nota inviata al sindaco dai consiglieri Impalà e Gregorio Nardo.

In relazione all’annosa questione della costruzione dell’Aeroporto nella valle del Mela, negli ultimi giorni si apprende da fonti di stampa che una holding indiana sarebbe seriamente intenzionata alla realizzazione dell’opera. L’immane progetto è stato presentato dapprima ai comuni direttamente interessati, cioè quelli che si affacciano direttamente sulla valle del Mela e successivamente è stato combinato un incontro a livello regionale grazie all’interessamento dell’Assessore Lo Bello che ha portato direttamente a conoscenza dell’opera e degli investimenti privati il Governatore Crocetta.
Le dichiarazioni del Presidente della regione Sicilia sono state entusiaste e lo stesso un mese fa circa ha promesso che avrebbe cercato in tutti i modi di far accelerare l’iter per tentare di rendere esecutiva questa opera che sicuramente rappresenterebbe il volano per la sopita economia della costa tirrenica orientale.
I sottoscritti consiglieri comunali ritengono che sia opportuno da parte del Sindaco di Patti, far sentire la propria voce in veste di primo cittadino della quarta città per estensione demografica e soprattutto in rappresentanza della prima città nell’ex provincia di Messina per numero di siti archeologici sommati ad una riserva naturale di alto rilievo attrattivo turistico ed a decine di chilometri di spiagge interamente balneabili.
Considerata la grande occasione di rilancio economico che potrebbe derivare dalla realizzazione di tale opera, a nostro giudizio, la città di Patti dovrebbe adottare delle iniziative in appoggio a tale percorso di costruzione. Da anni il comitato per l’Aeroporto ha lavorato duramente, nonostante lo scoraggiamento da parte degli enti locali messinesi e la disillusione di tutti o quasi i cittadini.
Qualche anno fa il consiglio comunale di Patti aveva già votato favorevolmente un documento d’appoggio alla costruzione dell’aeroporto ma oggi bisogna fare molto di più perché la possibilità di realizzazione è concreta e Patti deve farsi avanti perché tra l’altro, come si apprende da fonti di stampa locali, il presidente della holding indiana sarebbe anche un estimatore di bellezze artistiche visto l’interesse che lo stesso ha espresso su Villa Vaccarino a Milazzo; quindi quale migliore occasione è stata persa nei giorni del suo soggiorno siciliano da parte della città di Patti che non ha invitato il magnate indiano a visitare i nostri meravigliosi luoghi?
In conclusione si invita il sig. Sindaco ad intercettare già dalla prossima visita il magnate indiano, per poter instaurare un discorso serio di rilancio economico e turistico che possa riguardare anche la nostra Patti, in relazione al fatto che la nostra città, tra l’altro, ospita una cospicua comunità indiana.

 

Torna in alto

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.