Menu

Luiss Roma – Sport È Cultura Patti 81-63

  • Scritto da  Redazione
  • Pubblicato in Sport
  • Letto 237 volte

Non riesce a sfatare il tabù trasferta lo Sport È Cultura Patti che perde 81-63 nell’anticipo della 23^ giornata, contro la Luiss Roma dopo un match molto combattuto.

Buona la prova dei ragazzi allenati da coach Sidoti che è sempre rimasta incollata alla partita, realizzando parziali importanti e cedendo solo nel finale alla squadra di casa. Con questa sconfitta Patti rimane a quota 14 punti, in attesa delle gare di oggi pomeriggio.
Lo Sport È Cultura parte con Gullo, Busco, Bolletta, Costantino e Cicivè. La Luiss risponde con Scuderi, Marcon, Faragalli, Ramenghi e Beretta. Parte bene la squadra di casa sfruttando i centimetri dei propri lunghi mentre Patti non riesce ad entrare con costanza dentro il pitturato. Al primo parziale dei romani rispondono però Bolletta e Gullo che con un 10-0 in un amen, permettono a Patti di rimanere attaccati al match, 20-18 dopo 10′ di gioco. Nel secondo quarto lo Sport È Cultura sembra aver trovato ritmo in attacco e fiducia anche nella metà campo difensiva e, grazie alla tripla di Nino Sidoti, si porta a +4 (22-26). La Luiss non ci sta e grazie a Bonaccorso e Beretta, realizza un parziale che caccia indietro Gullo e soci, andando a + 12 dopo 20′ di gioco (46-34). Al rientro la squadra di casa è carica e vogliosa di chiudere il match davanti ai propri tifosi, i liberi di Marcon danno il massimo vantaggio ai romani (56-38) mentre lo Sport È Cultura non riesce a contrastare la fisicità degli avversari. Quando il peggio sembra avverarsi, Costantino e Sidoti non ci stanno e portano Patti a -9, ma la tripla allo scadere di Scuderi è pesante e riporta la Luiss sopra la doppia cifra di vantaggio (62-50) alla fine della terza frazione. La squadra allenata da coach Sidoti non è una squadra che molla e ritorna a meno di due possessi di svantaggio a 5′ dal termine della gara (63-58) grazie al canestro di Waldner ma due triple consecutive del solito Scuderi e Pozzetti sono un macigno che chiudono definitivamente il match in favore dei padroni di casa. Risultato finale 81-63.
Buona prova di Patti. Il -18 finale non deve ingannare perchè lo Sport È Cultura è rimasta spesso in partita, lottando e arrivando all’ultimo quarto con forza e determinazione a soli 5 punti dagli avversari. Buona la prova anche della panchina, soprattutto con Nino Sidoti e Waldner, capaci di trascinare i propri compagni anche nei momenti più difficili della partita. Ottimi segnali in vista delle prossime decisive gare che risulteranno fondamentali ai fini dei piazzamenti nella griglia playout. Il prossimo incontro sarà nuovamente in trasferta, questa volta contro il Cuore Napoli Basket, squadra allenata dall’esperto Francesco Ponticiello e fresca vincitrice della Coppa Italia di serie B in finale contro Orzinuovi.

Tabellino

Parziali: 81-63 (20-18, 26-16, 16-16, 19-13)
ASD LUISS Roma: Andrea Scuderi 21 (1/5, 5/6), Leonardo Marcon 17 (6/8, 0/2), Eugenio Beretta 13 (6/8, 0/0), Simone Pozzetti 10 (2/4, 1/2), Antongiulio Bonaccorso 9 (3/4, 1/2), Francesco Ramenghi 5 (2/8, 0/0), Piero De dominicis 5 (2/4, 0/0), Francesco Faragalli 1 (0/1, 0/3), Cristian Di fonzo 0 (0/0, 0/1), Luca Sanguinetti 0 (0/0, 0/0). All. Andrea Paccariè
Tiri liberi: 16 / 27 – Rimbalzi: 38 10 + 28 (Eugenio Beretta, Francesco Ramenghi 9) – Assist: 20 (Andrea Scuderi 7)

Sport è Cultura Patti: Luca Bolletta 11 (3/10, 1/3), Giorgio Busco 11 (4/5, 1/2), Giuseppe Costantino 9 (1/3, 1/3), Antonino Sidoti 8 (1/3, 1/3), Enrico Waldner 7 (3/6, 0/0), Patrisio Cicivè 6 (2/3, 0/0), Daro Gullo 5 (0/2, 1/7), Alberto Mazzullo 4 (2/6, 0/0), Kevin Cusenza 2 (1/1, 0/0), Alessandro Sidoti 0 (0/1, 0/0). All. Pippo Sidoti
Tiri liberi: 14 / 25 – Rimbalzi: 26 8 + 18 (Luca Bolletta 8) – Assist: 10 (Giuseppe Costantino 3)

Torna in alto

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.