Rear Occupant Alert è un rilevatore dotato di sensori ad ultrasuoni in grado di rilevare il movimento sui sedili posteriori ed inviare vari allarmi.

A quattro anni dal lancio, l'aggiornamento della piccola Suv del Lingotto porta in dote allestimenti con dotazioni più ricche e tecnologiche.

Fiat ha arricchito la gamma Panda con due importanti novità: la versione evoluta della ormai iconica 4x4 dalle caratteristiche autenticamente off-road, e il debutto della City Cross 4x2, un nuovo crossover cittadino che viene proposto al prezzo di una city-car (12.950 euro che diventano 11.950 euro con il finanziamento 'MenoMille') e punta a soddisfare i clienti alla ricerca di una 'piccola' versatile e personale con cui imboccare una via di fuga dalla routine quotidiana, per immergersi in entusiasmanti avventure urbane.

Dotata esclusivamente di trazione sulle ruote anteriori, Panda City Cross propone dettagli estetici - come gli inserti paraurti anteriori e posteriori, e le modanature laterali in tinta carrozzeria - che conferiscono un aspetto più colorato e urbano rispetto a quello della Panda Cross 4x4, pur esaltando la vocazione off-road.

Le calotte degli specchietti laterali, le barre longitudinali al tetto e le maniglie delle portiere sono di colore nero, per dare risalto al contrasto con gli elementi del colore della carrozzeria (di rilievo anche la presenza di una tinta pastello Blu Giotto esclusiva per la City Cross). Questi elementi esterni altamente riconoscibili e distintivi sono completati dalle nuove calotte copriruota, esclusive di questa versione.

Gli interni di Panda City Cross si caratterizzano per la fascia della plancia color grigio con inserti del quadro strumenti in nero opaco, mentre i sedili sono caratterizzati dal tessuto nella nuova tonalità nero e grigia con inserti laterali in eco-pelle nera. La Nuova versione City Cross 4x2 offre gli stessi vantaggi, in termini di assetto 'rialzato' della 4x4 ed è disponibile con due motorizzazioni, quella 1.2 benzina da 69 Cv e quella turbodiesel 1.3 MultiJet da 95 Cv.

Contestualmente Fiat lancia una evoluzione della Panda 4x4, che evoca la gloriosa antenata del 1983, prima city-car a trazione integrale. La versione rinnovata monta nuovi cerchi neri, con una inedita cover per mozzo ruota che ospita il logo 4x4 marcato a rilievo. Le calotte degli specchi e le maniglie delle portiere in nero evidenziano ulteriormente l'anima 'selvaggia' della Panda 4x4, così come gli interni, dove spicca una nuova combinazione di sedili in tessuto con cuciture a contrasto.

Sotto il cofano, il brillante TwinAir 0.9 a benzina da 85 Cv e il turbodiesel 1.3 Multijet da 95 Cv.

A completamento della nuova offerta per Panda 4x4 - che comprende la nuova vernice pastello Grigio Moda - saranno disponibili pacchetti di optional dal forte valore aggiunto per un ulteriore vantaggio cliente. Tra questi il pack Safety (sensori di parcheggio posteriori, specchi retrovisori elettrici riscaldabili, autonomous city brake); il pack Comfort (sedile guida regolabile in altezza, Kit Comfort, Cargo Box) e il pack Plus (climatizzatore automatico, sensori di parcheggio, vetri privacy).

Le novità di Panda - che, assieme alla nuova 500L, saranno il tema di un 'porte aperte' nei giorni 17 e 18 giugno - vanno ad arricchire la gamma della city-car più venduta in Europa dal 2016 e leader di mercato in Italia. Infatti, sono oltre 4,7 milioni di italiani che hanno scelto la Panda grazie alla sua personalità, alla semplicità e alla simpatia.

Sin dal suo esordio, Fiat Panda si è distinta per le sue tre diverse anime: funzionale vettura da città, fuoristrada ultra compatto e crossover urbano ricco di stile e dalle eccellenti doti off-road, con dimensioni esterne compatte, grande spazio interno configurabile per ogni esigenza di trasporto, ampia scelta di motori e combinazioni cromatiche.

La nuova gamma Panda partirà ancora dal prezzo promozionale di 8.950 euro, che diventano 7.950 euro con il finanziamento 'MenoMille'.

La Peugeot, dopo la 3008, subito apprezzata dal pubblico, per via della sua linea avveniristica e per le sue soluzioni hi-tech, si appresta a far debuttare sul mercato italiano anche la 5008, per completare la sua offerta a ruote alte.

L'arrivo nelle concessionarie del nostro Paese è previsto per il mese di marzo, quando ci sarà anche il lancio commerciale, e la gamma prevede motorizzazioni sovralimentate, benzina e diesel, che vanno dal PureTech da 130 CV fino al 2.0 BlueHDi da 180 CV. Gli allestimenti, come sulla 3008, saranno declinati in diverse proposte: Access, Active, Business, Allure, GT Line e GT.

Con un passo di 2,84 metri, ed una lunghezza complessiva contenuta (4,64 metri), la 5008 vuole diventare il SUV a 7 posti più venduto in Italia grazie a tre sedili identici, indipendenti, regolabili in lunghezza e in inclinazione, e a scomparsa per la fila 2, a due sedili indipendenti, a scomparsa ed estraibili, per la fila 3, e ad un bagagliaio da primato per la categoria: 780 dm3.

Non mancano sistemi che favoriscono la praticità d'utilizzo come il portellone Hands-Free e l'ultima evoluzione del Peugeot i-Cockpit, che annovera un volante dalle dimensioni ridotte ed un grande touchscreen capacitivo da 8 pollici, oltre ad un quadro strumenti digitale in posizione rialzata ad alta risoluzione da 12,3 pollici, con animazioni e grafica innovativi.

Per quanto riguarda i prezzi, questi vanno dai 25.450 euro della versione PureTech 130 nell'allestimento Access, fino ai 40.200 euro della variante diesel più potente: la 2.0 BlueHDi 180 CV GT con Cambio automatico EAT6. Le diesel 1.6 da 120 CV partono dall'allestimento Access proposto a 27.200 euro.

Se il 2017 di Peugeot sarà allʼinsegna dei Suv e crossover ‒ atteso lʼexploit del nuovo 3008 e il lancio a marzo del nuovo 5008 ‒ il presente è dato da una “piccola” certezza: la 108. La city car più disinvolta del mercato conferma, in queste immagini davvero belle tra vicoletti stretti, il suo look giovane, trendy, che ispira simpatia e piacere di guida.

Moderna e versatile utilitaria di tre metri e mezzo, con carreggiate ampie rispetto alla categoria, la Peugeot 108 è proposta con carrozzeria a tre e cinque porte, berlina e decappottabile (versione Top!). Apprezzata dai giovani e dal pubblico femminile, si muove con estrema agilità in città ed è perfetta per tutte quelle mansioni di servizio metropolitane che le donne conoscono bene. Il valore aggiunto sta poi nellʼupgrade tecnologico, oggi necessario, e in particolare in quella funzione Mirror Screen che permette di condividere i contenuti del proprio smartphone allʼinterno dellʼauto. Unʼapertura sociale che rende la 108 amatissima dai più giovani e da chi, ormai, non rinuncia più alla connettività.

Peugeot 108 si avvale di motori efficienti a benzina, come il tre cilindri 1.0 da 68 CV, proposto anche con cambio robotizzato a 5 marce,oppure il brillante 1.2 PureTech da 82 CV. Sette le tinte di carrozzeria e tante possibilità di personalizzarla con i vari kit messi a punto da Peugeot. I prezzi della city car francese partono da 10.000 euro per lʼallestimento Access, la versione scoperta 108 Top! da 12.800 euro. Il top di gamma è rappresentato dalla versione Top! Roland Garros con motore 1.2 da 82 CV, che costa 16.300 euro.

Dopo la Mondeo e l'S-Max, la Casa dell'Ovale Blu arricchisce la gamma dei suoi modelli di lusso marchiati Vignale con il debutto di due nuove versioni speciali dei SUV Kuga ed Edge.

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.