Audi e' gia' pronta a schierare una delle 'armi' che le permetteranno di puntare all'obiettivo di 2 milioni di auto vendute all'anno entro il 2020.

La piu' piccola delle berline con i Quattro Anelli sul cofano, derivata dalla due volumi A3, e' stata svelata durante un evento a porte chiuse che ha preceduto la conferenza annuale di bilancio a Ingolstadt, mentre per la presentazione ufficiale - riferisce Reuters - si dovra' attendere il Salone di Shanghai in programma per meta' aprile. La produzione verra' avviata entro il 2013 e la commercializzazione negli Stati Uniti (dove sara' presentata come model year 2015) e in Cina e' prevista per i primi mesi del prossimo anno.

La nuova Audi A3 sedan e' basata, come le altre versioni della A3, sulla piattaforma MQB (la stessa della Volkswagen Golf e delle altre medie del Gruppo), una innovativa architettura di base per milioni di vetture attuali e future che - secondo la banca di investimenti Morgan Stanley - comportera' complessivamente 70 miliardi di dollari d'investimenti. La produzione in Cina, secondo quanto riportano alcuni organi di stampa locali, dovrebbe essere affidata alla JV esistente FAW-Vw, che gia' oggi fabbrica alcuni modelli Audi.

Durante la conferenza annuale Rupert Stadler, CEO di Audi, ha detto che la A3 ''e' stata un volano della nostra crescita'' e che l'arrivo di ''un nuovo membro della famiglia'' permettera' di contare su ''un derivato che sara' importante stimolare un'ulteriore crescita''.

Il programma di lancio di questa piccola 'limousine', piu' lunga della A3 due volumi ma piu' corta della A4, prevede oltre al debutto ufficiale al Salone di Shanghai anche un altro evento a porte chiuse riservato ai giornalisti in occasione del New York Auto Show, che si aprira' al pubblico il prossimo 29 marzo.

In quella occasione Audi rilascera' le informazioni tecniche e le prime immagini della nuova berlina A3.

Derivata dalla concept 'limousine' che Audi aveva presentato al Salone di Ginevra del 2011, la nuova variante con la 'coda' avra' un posizionamento concorrenziale, in tutti i mercati, con la Mercedes CLA che e' in fase di lancio in Europa e negli Stati Uniti. Secondo il report di Reuters, il prezzo della A3 berlina dovrebbe posizionarsi attorno ai 30mila dollari, allineato cioe' a quello della CLA che viene venduta negli Usa a 29.900 dollari.

I prossimi impianti di condizionamento dell’aria dei veicoli della casa di Wolfsburg adotteranno anidride carbonica come refrigerante al posto dei tradizionali materiali

Nuovo passo del gruppo Volkswagen a favore dell’ambiente. Dalle parole ai fatti, la casa automobilistica dopo l’annuncio dei suoi programmi per quanto riguarda la riduzione delle emissioni nocive e in procinto di attuare un rilevante intervento a sostegno della sostenibilità e della protezione dell’ambiente.

I prossimi impianti di condizionamento dell’aria dei veicoli della casa di Wolfsburg adotteranno infatti anidride carbonica come refrigerante al posto dei tradizionali materiali. Questo è un primo passo verso una strategia molto più ampia che il brand tedesco ha deciso di adottare: “Soltanto pochi giorni fa, al salone di Ginevra, il gruppo Volkswagen ha ribadito di voler diventare, entro il 2018, il costruttore più ecosostenibile e attento alle tematiche ambientali. Per questo, i due terzi dell’investimento complessivo previsto per i prossimi anni, saranno destinati allo sviluppo di tecnologie, di sistemi di trazione e di mezzi sempre più efficienti, oltre che al sostegno di processi produttivi all’insegna della massima ecocompatibilità.

La scelta della tecnologia che sfrutta la CO2 nei condizionatori d’aria, che sarà estesa a tutti i veicoli della propria gamma, dà ulteriore impulso alla politica di protezione dell’ambiente del Gruppo Volkswagen”. All’atto pratico l’utilizzo di CO2 (o R744), come refrigerante, garantisce un effetto serra minore rispetto ai refrigeranti tradizionali e risulta ideale nell’impiego nei sistemi di condizionamento delle auto. Inoltre, con un valore di Global Warming Potential pari a 1, risulta del 99,3 % al di sotto del limite Gwp indicato dalla UE che è fissato a 150.

Uno studio dimostra come gli anziani che utilizzano il social network possano sentirsi più inseriti nella società e migliorare la qualità della vita.

Le polizze assicurative senza più il tacito rinnovo rimangono operative anche nei 15 giorni successivi alla scadenza.

Gli pneumatici del futuro potrebbero derivare da un lattice ricavato da una pianta molto diffusa e popolare come il Taràssaco comune.

Otto motorizzazioni, quattro alimentazioni (benzina, diesel, metano e GPL) e tre nuovi pacchetti di optional. La Easy 1.2 69 CV a 9.800 euro

Ne hanno vendute - dal 1993 a oggi - oltre 8,5 milioni. Ci sarà un motivo? Fra i tanti oggi Fit ne aggiunge qualcuno in più, una razionalizzazione estrema della gamma, rendendo più facile scegliere nel solito delirio di allestimenti, motori e serie speciali. Ecco quindi per la Punto 2013 2 allestimenti (Easy e Lounge), due body (3 o 5 porte), 8 motorizzazioni, 4 alimentazioni (benzina, diesel, metano e GPL) e 3 pacchetti di optional - Comfort, Techno e Sport Look. Basta. facile no?

"Il listino - spiegano infatti al marketing Fiat - parte da 11.900 euro per l'entry level Fiat Punto 2013 Easy (3 porte) 1.2 69CV per arrivare ai 17.500 euro della versione Lounge 1.4 Natural Power 70CV (5 porte). Grazie anche al contributo della Rete di vendita Fiat, al lancio la Punto 2013 Easy 1.2 69 CV (3 porte) è offerta al prezzo promozionale di 9.800 euro che include: climatizzatore, ESP con Hill Holder, radio con lettore CD MP3 e l'innovativo Navigatore TomTom che apre le porte al mondo dei social quali Twitter, TripAdvisor e Expedia. Inoltre, in fase di lancio, la motorizzazione 1.4 77cv con Start&Stop con cambio Dualogic è offerta allo stesso prezzo della pari versione con cambio manuale".

Fra le novità anche nuovi colori, cerchi in lega e tessuti di rivestimento di sedili e plancia, ma anche due pacchetti, Comfort e Techno, che raggruppano optional e accessori ad un prezzo vantaggioso: 800 euro per ciascun pack.

"In dettaglio - spiegano ancora a Torino - il primo pacchetto include climatizzatore manuale su Easy mentre sono esclusivi dell'allestimento Lounge il climatizzatore automatico bizona e i sensori di parcheggio. Passiamo al Pack Techno che propone quanto di meglio oggi disponibile nel campo dell'infotainment. Per l'allestimento Easy il pacchetto offre radio completo di lettore CD MP3, navigatore TomTom 2 e predisposizione integrata sulla plancia della vettura. Invece, sulla Punto 2013 Lounge il Pack Techno offre sistema Blue&Me, navigatore Blue&MeTomTom 2, predisposizione integrata in plancia e cruise control".

Infine c'è anche il pack 'Sport Look' per l'allestimento Easy che per 1600 euro in più propone cerchi in lega da 16" diamantati e nero lucido con pneumatici 195/55 R16, assetto sportivo, fendinebbia con funzione cornering, vetri privacy, proiettori neri, scarico cromato e montanti nero lucido, oltre a spoiler posteriore e minigonne verniciate nella stessa tinta di carrozzeria.

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.