Un'occasione persa. A Patti per turismo si intende probabilmente organizzare mangiate in piazza Marconi.
In questi giorni si sta svolgendo a Milano la Borsa internazionale del Turismo, una vetrina importante per istituzioni e privati che vogliono investire nel turismo. Ogni anno la Regione Sicilia invita enti locali e aziende a partecipare a questa importante vetrina espositiva che porta a Milano operatori turistici e viaggiatori da tutto il mondo. Diverse le aziende che hanno aderito ed anche gli enti locali (comuni, consorzi, proloco, distretti della pesca, distretti turistici, ecc.). Purtroppo la nostra città, ancora una volta, è assente. E dire che in più occasioni in consiglio comunale il consigliere Tripoli aveva sollecitato l'amministrazione comunale a partecipare alla Bit. La non partecipazione ha spinto Tripoli a presentare un'interrogazione a risposta scritta per avere chiarimenti.
"Alcuni mesi fa avevamo chiesto con forza che si avviasse l'iter per la partecipazione alle fiere internazionali - ha detto Tripoli, un buon "marketing territoriale" rappresenta l'arma migliore per ottenere i giusti risultati in settori come il turismo e la cultura. Diversi comuni dell'hinterland sono presenti nello stand della Sicilia alla Bit di Milano tra questi Montagnareale, Montalbano e Oliveri. Su temi cruciali come questo - ha detto l'esponente della minoranza, non abbiamo mai chiuso alla collaborazione e mai lo faremo; riteniamo che in settori così importanti bisogna programmare e fare "Sistema" coi fatti, l'inerzia amministrativa penalizza gli operatori del settore e le loro aziende".

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.