La richiesta è scaturita dopo l'iniziativa del sindaco metropolitano Cateno De Luca che ha chiuso tutte le scuole della provincia in attesa della verifica sui requisiti di sicurezza.

I consiglieri comunali Gianni Di Santo e Giacomo Prinzi chiedono all'amministrazione comunale di verificare lo stato di efficienza dei plessi scolastici di competenza del Comune. La richiesta arriva a pochi giorni dalla decisione del sindaco metropolitano Cateno De Luca di chiuedere tutte le scuole superiori della provincia di Messina di competenza di Palazzo dei Leoni, in attesa che ogni singolo istituto trasmettesse gli atti che ne certificassero il possesso dei requisiti di sicurezza. I due consiglieri comunali chiedono al Comune di procedere "al monitoraggio dello stato di efficienza e di manutenzione dei plessi scolastici (di proprietà del Comune, ndr), al fine di garantire la dovuta sicurezza e tranquillità nello svolgimento delle lezioni".

Probabilmente questo tipo di richiesta è un poco tardiva considerato che tra meno di 20 giorni avranno inizio le lezioni e che già dalla prossima settimana il personale amministrativo e quello docente saranno già a scuola. E' pur vero, comunque, che in passato i due consiglieri avevano sollecitato l'amministrazione comunale ad effettuare tale tipo di verifiche, riscontrando uno scarso interesse.

Di Seguito la note dei due consiglieri.

“Si apprende della decisione responsabile del Presidente della Città Metropolitana, Cateno De Luca, di verificare l’agibilità di tutti gli Istituti scolastici della Provincia di Messina, al fine di salvaguardare la salute e l’incolumità di alunni, docenti ed operatori scolastici.

Anche le verifica degli edifici scolastici Comunali, merita la stessa attenzione!!!!

Già nel mese di Marzo 2018, i consiglieri comunali Di Santo e Prinzi avevano presentato una interrogazione al Sindaco Aquino, sullo stato di manutenzione in cui versavano tutte le scuole Pattesi, all’indomani della caduta di intonaci, fortunatamente senza alcun danno ad alunni e insegnanti, avvenuto nella scuola elementare di Corso Matteotti, che aveva portato alla sospensione delle lezioni nelle aule interessate dai distacchi.

Analogamente la interrogazione evidenziava disagi dovuti al freddo nei plessi scolastici di Scala, nonché delle altre frazioni.

Ancora una volta i consiglieri Di Santo e Prinzi sollecitano in tal senso l’Amministrazione Aquino che dimostra scarso interesse a tale delicatissima problematica, nonostante le sollecitazioni dei consiglieri di opposizione. 

Nessuna risposta, infatti, è stata data alla legittima istanza avanzata dai due consiglieri, portavoce di genitori ed addetti ai lavori, e soprattutto nessuna iniziativa è stata avviata per la verifica dello stato di conservazione delle numerose scuole presenti sul territorio comunale, nonché per la verifica delle certificazioni occorrenti.

Con l’inizio dell’anno scolastico, si andrà incontro alla stagione piovosa e fredda, pertanto, appare assolutamente necessario procedere al monitoraggio dello stato di efficienza e di manutenzione dei plessi scolastici, al fine di garantire la dovuta sicurezza e tranquillità nello svolgimento delle lezioni”

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.