La squadra pattese continua a perdere nonostante l'ottimo avvio di partita.
Non basta una bella prestazione al Playa Hotel Patti per portare a casa la vittoria contro L’Accademia Su Stentu Cagliari che sbanca il PalaSerranò 80-91. Un match sempre in equilibrio fino all’ultima frazione in cui i sardi si sono imposti con un parziale importante, dimostrando di essere una squadra completa e con tanto talento.
Patti parte molto bene con un 7-1 a cui segue un contro-parziale Cagliari che costringe subito al timeout coach Sidoti. Legnini e Dispinzeri a suon di triple rispondono e lasciano in scia la propria squadra e dopo 10′ di gioco il parziale è 18-19. La seconda frazione è firmata soprattutto Luca Fowler, che firma i 16 (con 4/7 da 3) dei 22 punti totali della sua squadra e porta all’intervallo il Playa Hotel sul 40-38. Al rientro le due squadre ribattono colpo su colpo mantenendo un equilibrio che entusiasma il pubblico del PalaSerranò. I liberi di Pampianu quasi allo scadere portano a un solo punto di distacco le due squadre a 10′ dal termine, 60-59. Ci vuole qualche giocata per mettere la freccia in questo match equilibrato e dopo un inizio timido per entrambe le squadre Cagliari, con tre triple in un amen va a +7 (63-70), parziale dal quale Patti non riesce più a rialzarsi. Le giocate finali di Dispinzeri e Nino Sidoti infatti, mantengono solo un barlume di speranza che viene spento dalla freddezza ai liberi dei sardi che chiudono la partita con un quarto da ben 32 punti. Risultato finale 80-91.
Un’ottima prestazione, un Playa Hotel Patti che ha dimostrato di potersela giocare alla pari contro una squadra forte che ha tirato con il 62% dal campo. Vedere il bicchiere mezzo pieno in questi casi è d’obbligo, l’ottima pallacanestro mostrata e la crescita devono essere i punti saldi dalla quale ripartire. I presupposti per una salvezza ci sono tutti, l’importante è migliorare dal punto di vista difensivo e non “toppare” gli scontri diretti. Si ricomincia subito con Battipaglia, squadra ostica che, nonostante l’unica vittoria in campionato contro Venafro, ha dimostrato di potersela giocare con tutte. Sbloccarsi fuori casa metterebbe i ragazzi di coach Sidoti nella giusta condizione prima delle sfide ravvicinate contro Palestrina e Venafro nella settimana dell’Immacolata. L’appuntamento è per domenica 3 dicembre alle ore 18.00 al PalaZauli di Battipaglia.
 
Tabellino
 
Playa Hotel Patti – Accademia Su Stentu Cagliari 80-91 (18-19, 22-19, 20-21, 20-32)
Playa Hotel Patti: Luca Fowler 19 (2/4, 5/11), Marco Legnini 17 (2/2, 4/6), Andrea Locci 14 (5/7, 0/0), Luigi Dispinzeri 13 (0/4, 2/3), Antonino Sidoti 10 (2/5, 1/6), Giorgio Busco 7 (3/4, 0/1), Alberto Mazzullo 0 (0/0, 0/0), Stefan Pekovic 0 (0/0, 0/0), Alessandro Sidoti 0 (0/0, 0/0), Enrico Pappalardo 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 16 / 22 – Rimbalzi: 19 5 + 14 (Andrea Locci 7) – Assist: 16 (Giorgio Busco 6)
Accademia Su Stentu Cagliari: Giuliano Samoggia 18 (6/7, 2/5), Mirko Pilo 17 (3/3, 3/6), Mauro Graviano 16 (2/2, 1/2), Romeo Trionfo 13 (3/3, 2/3), Manuel Vanuzzo 12 (4/7, 1/5), Andrea Pompianu 6 (2/3, 0/1), Mauro Passaretti 6 (3/3, 0/0), Daniele Locci 3 (0/1, 1/3), Giuseppe Floridia 0 (0/0, 0/0), Riccardo Picciau 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 20 – Rimbalzi: 26 4 + 22 (Manuel Vanuzzo 11) – Assist: 8 (Giuliano Samoggia, Manuel Vanuzzo 3)
 

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.